#irraggiungibili > Cose da cose / Matteo Mottin c/o curatore in residenza / + Davide Dal Sasso c/o skype




Matteo Mottin è il visiting professor in residenza nel mese di Giugno alla Scuola Civica d'Arte Contemporanea di Iglesias. Dopo un incontro pubblico con Davide Dal Sasso sul rapporto tra ontologia sociale e pratica artistica, l'azione si è sviluppata attraverso un progetto curatoriale realizzato all'interno di una voragine nei dintorni di un villaggio minerario abbandonato.


Un bicchiere d’acqua appoggiato su una mensola, un uomo che cade con la sua bicicletta dentro a un canale, l’annuncio di una conversazione pubblica tenuta da un artista, un cubo fatto di coriandoli pressati che lentamente si scompone, una struttura gonfiabile nella quale entrare per raccontare un sogno, un migliaio di sedie accatastate che occupano lo spazio vuoto tra due palazzi ... Come interagiamo con opere di questo tipo? Possiamo fare a meno di considerare i materiali e gli oggetti usati nelle diverse pratiche artistiche contemporanee? La ‘neo-materialità’ che caratterizza l’arte odierna mantiene il suo primato anche nelle attività relazionali e partecipative?


.












Domenica 7 Giugno
#irrangiungibili > Cose da cose
guerrilla exhibition nei dintorni di un villaggio minerario abbandonato.
A cura di Matteo Mottin
Destinazione top secret: una voragine nei pressi di un villaggio minerario abbandonato nella zona di Iglesias...