CONTEMPORARY PLATFORM / ritorno al futuro



Domenica 28 Dicembre
Scuola Civica d'Arte Contemporanea, via Oristano (ingresso giardino biblioteca) Iglesias

Domenica 28 Dicembre dalle ore 10,30, la Scuola Civica d'Arte Contemporanea di Iglesias presenta i suoi primi sei mesi di attività. Per l'occasione è stata allestita una mostra-presentazione dei progetti degli studenti del corso 1.1, realizzati durante il Laboratorio d'Arte Pubblica e Sociale.
La scuola ha ospitato, in residenza e in veste di visiting professor, alcuni degli artisti più rappresentativi del panorama nazionale: Simone Berti, Simeone Crispino (Vedovamazzei), Ettore Favini, Luca Francesconi, Silvia Hell, Renato Leotta, Domenico Antonio Mancini; tenuto lezioni e conferenze con artisti e curatori sardi: Davide Mariani, Giangavino Pazzola, Alessandro Biggio, Efisio Carbone; incontrato collezionisti come Giorgio Viganò. Tutti, insieme agli artisti del collettivo Giuseppefraugallery, hanno interagito con gli studenti della scuola e con la comunità; un video raccoglie i momenti di questi incontri. Non un'apparizione sporadica dunque, ma un rapporto intenso e costante realizzato attraverso un processo partecipativo, di intregrazione sociale e culturale che ha trasformato la città di Iglesias in uno dei centri più attivi della ricerca artistica nazionale.

 Gli studenti del corso 1.1 presenteranno i progetti che hanno come obiettivo quello di ridisegnare ipotesi di un "ritorno al futuro" di un territorio intrappolato nell'autoreferenzialità e nell'incapacità di uscire da stereotipi consolidati dalla crisi. 






Gli studenti del corso 1.1 non sono artisti professionisti, provengono da diverse esperienze e segmenti sociali, ma nei mesi di full immersion nelle pratiche dell'arte contemporanea sembrano muoversi a proprio agio e con competenza in questa nuova ed inedita esperienza. Tutti i progetti saranno messi in pratica nei prossimi mesi. 



 

A Gennaio l'artista in residenza sarà , Silvia Argiolas.

 Da Febbraio partirà il Corso 2.0, sempre gratuito e della durata trimestrale, saranno ammessi 10 studenti, per questo livello (superiore) i requisiti richiesti sono il possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o l'aver frequentato i corsi precedenti. La scuola accoglierà in residenza come visiting professor: Roberto Cascone (Febbraio), Helena Hladilová, Namsal Siedlecki (Marzo), Stefano Boccalini (Aprile), Francesca Di Nardo (Maggio). Dario Lino Costa e Marco Lampis saranno invece alcuni degli artisti sardi invitati a tenere incontri e workshop con gli studenti